4/2: “Al cinema con la consulta”

fate(A.I.). Inizia il 4 febbraio, la rassegna cinematografica “Al cinema con la Consulta”, un ciclo di quattro pellicole dedicate alle varie tonalità dell’universo femminile. Ad aprire la programmazione sarà, appunto il quattro febbraio, “Le fate ignoranti”, di Ferzan Ozpetek, con Margherita Buy e Stefano Accorsi. Ozpetek, con il consueto tocco, attraversa la caduta e l’ascesa di una donna borghese le cui sicurezze si sgretolano dinanzi alla progressiva scoperta della realtà.

Il 18 febbraio è il turno de “Mamma mia”, di Phyllida Lloyd, con Meryl Streep, Pierce Brosnan, Colin Firth. e Stellan Skarsgård..Un trascinante musical di ambientazione mediterranea, cadenzato dai brani degli Abba, dove la giovane Sophie ha un sogno: conoscere suo padre e farsi condurre all’altare nell’incantevole isola di Kalokairi.

L’11 marzo, un classico americano degli anni novanta. “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”, dell’abile mestierante Jon Avnet, con Mary Stuart Masterson, Jessica Tandy, Kathy Bates, Mary-Louise Parker”. E’ la storia di due donne, Ruth e Idgie, entrambe desiderose di indipendenza; di mezzo una specialità e un omicidio.

L’8 aprile, infine, è la volta de “Non sposate le mie figlie”, di Philippe de Chauveron, con Christian Clavier, Chantal Lauby, Ary Abittan,e Medi Sadoun. Commedia francese. di grande successo, che gioca sull’identità, la differenza, la religione, il razzismo e, naturalmente, i matrimoni misti.

La rassegna è a cura della Consulta delle Donne, della Banca del Tempo e della Città di Nichelino.

Proiezioni alle ore 15.00, nella Sala Mattei del Palazzo Comunale (piazza Di Vittorio, 1); seguirà dibattito. Ingresso gratuito.